Pages Menu
RssFacebook
Categories Menu

Posted on Gen 20, 2017 in EVENTI AZIENDALI, POSTI & PERSONE

Molino sul Clitunno porta a Expo Tecnocom le sue farine personalizzate

 

 Dal 12 al 15 febbraio 2017 l’azienda di Trevi, in Umbria, sarà alla Fiera di Bastia Umbra con le sue farine personalizzate e con la nuova farina “Ottocento” un prodotto altamente proteico, ricco di fibre, antiossidanti e vitamine. Non mancheranno laboratori e assaggi

 

TREVI (Umbria) 20 Gennaio 2017 – A febbraio la Molino sul Clitunno S.p.a. di Trevi (Umbria) parteciperà alla 15esima edizione di Expo Tecnocom, una delle più importanti fiere italiane interamente dedicata a tecnologie, prodotti ed arredi per gli operatori dei pubblici esercizi, attività ricettive e laboratori di arte bianca, un’occasione privilegiata di incontro tra domanda ed offerta, che si terrà a Bastia Umbra dal 12 al 15 febbraio 2017.

L’azienda, leader nella trasformazione di grani con la sua più che trentennale esperienza nell’attenta selezione delle materie prime e che ha recentemente ottenuto le prestigiose certificazioni IFS (International Food Standard) e BRC (British Retailer Consortium), sarà presente al padiglione 7 – settore A per mostrare le ultime novità.

Le sue farine d’eccellenza saranno la materia prima con cui durante la fiera verranno realizzati impasti per prodotti ad alta digeribilità e dagli elevati valori nutrizionali e non mancheranno i laboratori nei quali interverranno pasticceri, panettieri e pizzaioli che sforneranno pani di diversa tipologia, pizze, croissant con lievito madre, biscotti e frolle, utilizzando tecniche di lavorazione artigianali all’insegna dell’alta qualità.

Affianco alla ormai collaudata linea di Farine, verrà presentato il nuovo prodotto farina “Ottocento”, un prodotto ottenuto da farine macinate a pietra (farina integrale e di tipo 1), che raccolgono tutta la parte più nobile del chicco di grano, in aggiunta farina integrale di segale. La farina di segale mantiene le proprietà e i benefici del chicco di cereale da cui viene ricavata. La segale e la farina di segale sono ricche di lisina, un componente importante per un’alimentazione equilibrata, ricche di fibre vegetali che contribuiscono al senso di sazietà e aiutano l’organismo ad espellere le tossine. Da questo nuovo mix per panificazione si ottiene un pane altamente proteico, ricco di ­fibre, micronutrienti come antiossidanti e vitamine. Le farine integrali e di tipo 1 hanno, infatti, maggiore contenuto di fi­bre rispetto a farine più raffi­nate e sono più ricche di sali minerali. Dalla farina “Ottocento” si ottiene “Il pane di una volta”, un pane con il tipico “sapore rustico dell’Umbria” ed aromi di un tempo.

Ecco la ricetta del “Pane di una volta” del Molino sul Clitunno:

1 Kg di mix Ottocento

200/300 gr di Lievito madre (pasta acida 12-24 ore)

650/750 ml di acqua

5-10 gr di lievito

20 gr di sale

30 gr di Olio extravergine di Oliva Dop Umbria

Procedimento:

Impastare e far riposare l’impasto al massimo fino al raddoppio del suo volume. Formare a piacere e far lievitare da un minimo di un’ora fino a un massimo di tre ore (in base alla temperatura)

Cottura senza vapore a forno basso 220/230

 

ALCUNE INFORMAZIONI SULL’AZIENDA:

Molino sul Clitunno S.p.a. è un’azienda a gestione familiare che vanta oltre 30 anni di storia. Dal 2005, per avere l’occasione di far testare le proprie farine, conoscerle meglio e farle conoscere, organizza corsi di formazione aperti a futuri panettieri e pizzaioli, ma anche a privati. La struttura produttiva è estremamente moderna e caratterizzata da produzioni di farina di alta qualità e macina tra le venticinquemila e le trentamila tonnellate annue di grano.

Il Molino, che occupa oggi quindici dipendenti, è il cuore pulsante dell’impresa, ed è anche grazie agli investimenti effettuati che ha potuto ritagliarsi un proprio importante spazio sul mercato. Nel decennio dal 2001 al 2010, il molino ha subito una trasformazione che ne ha mutato radicalmente il funzionamento: un nuovo impianto di insacco e pallettizzazione, ed un impianto di miscelazione, grazie al quale si possono lavorare i grani assoluti e miscelare le farine ottenute dalla macinazione. Un’innovazione che ha portato l’azienda a potersi confrontare con le più evolute d’Italia e ad ampliare sensibilmente la sua gamma di prodotti.

Le farine del Molino sul Clitunno rispondono a standard qualitativi ormai riconosciuti da un mercato di nicchia, che vuole un prodotto ‘su misura’. Con la sua linea completa di farine riesce a coprire le esigenze più particolari, proponendo una gamma che arriva fino a sessanta tipi diversi di personalizzazione. Tutta la produzione viene costantemente controllata dal Laboratorio Analisi, che ne certifica qualità, affidabilità e rispondenza alle normative vigenti. Tutta la farina prodotta è autocertificata “enzimi free” e garantita utilizzando parametri ancor più restrittivi di quelli previsti dalla legge.

 

Per informazioni:

tel. 0742/78264

info@molinosulclitunno.com

www.molinosulclitunno.com

img_0741 img_0740 img_0739 img_0738 img_0737