Pages Menu
RssFacebook
Categories Menu

Posted on Mar 16, 2020 in EVENTI AZIENDALI, POSTI & PERSONE, TURISMO E CULTURA

Call per JxG – A Perugia, laboratori jazz, rap e percussioni per tutte le generazioni

E’ possibile iscriversi ai laboratori entro il 31 marzo 2020

I progetti musicali “JxG” avranno uno spazio dedicato nel programma di “UJ4KIDS” nell’ambito del cartellone di Umbria Jazz 2020

 

UJ4KIDS 2019 in Umbria Jazz – Foto repertorio

 

Restano aperte, fino al 31 marzo 2020, le iscrizioni all’innovativo progetto di formazione ed “aggregazione culturale di periferia” “JxG – Jazz per tutte le Generazioni” che offre la possibilità, a bambini, adolescenti, adulti ed anziani, di partecipare gratuitamente a quattro laboratori musicali (RAP, Jazz – Blues – R&B, percussioni) e di coro, che si terranno a Perugia, nella frazione di San Sisto, presso l’Istituto Comprensivo Perugia 7, che si farà spazio aggregativo creativo extra scolastico. Ai progetti musicali nascenti, verrà dedicato uno spazio nel programma di “UJ4KIDS” nell’ambito del cartellone del Festival Umbria Jazz 2020 (i laboratori inizieranno al termine dell’emergenza dovuta al COVID-19).

 

JxG – Jazz per tutte le Generazioni”, progetto finanziato dal MiBACT, ha l’obiettivo di valorizzare il ruolo della scuola come presidio culturale e sociale, una scuola che diventa luogo di aggregazione extra scolastico, ad uso dei cittadini, soprattutto nei centri periferici dove mancano spazi aggregativi creativi.

Un esperimento culturale unico in Umbria, che a Perugia, nel quartiere di San Sisto, darà vita al “collaboratorio JG-Space”, uno spazio di inclusione e socializzazione presso l’Istituto Comprensivo Perugia 7, dove sarà offerta a bambini, adolescenti e adulti la possibilità di sviluppare e stimolare le proprie capacità e potenzialità in ambito musicale.

 

Queste le proposte laboratoriali per bambini ed adulti:

 

Scuola RAP! Un laboratorio riservato a ragazzi e ragazze dagli 11 ai 18 anni, tenuto da Francesco Fiorucci in arte DJ Chiskee, che guiderà i partecipanti nella creazione di brani con linguaggio hip hop. Leggende metropolitane fanno derivare la parola RAP dalle iniziali di “Rhythm And Poetry”, ritmo e poesia. Pur non essendo vero, questi due termini descrivono benissimo il genere musicale le cui radici affondano nella cosiddetta cultura “hip hop”. Il Rap è una forma espressiva caratterizzata da musica ritmica stilizzata, un discorso ritmato e cantato, un “parlare con tono deciso”, un laboratorio in cui apprendere una eccellente modalità espressiva.

 

“Sarà…Jazz Band” un laboratorio, che darà vita a una Street Band aperta ad un repertorio jazz, blues e R&B, a cui possono partecipare tutti coloro che hanno già un livello base di strumenti a fiato, tenuto dal trombettista Cesare Vincenti, dal musicista e direttore di jazz band Emanuele Ragni e dalla clarinettista Maria Foresi.

 

Il Laboratorio di percussioni “Il Ritmo del Riciclo” tenuto da Andrea Ubaldini, batterista completo e versatile, che formerà un gruppo di percussionisti di tutte le età, che utilizzeranno strumenti in parte costruiti da percussioni classiche e in parte da strumenti inventati e creati con materiali di riciclo.

 

Il laboratorio “Fuori dal Coro!” tenuto dall’insegnante di canto Carmen Cicconofri che formerà un coro multietnico e intergenerazionale, che punta allo scambio di esperienze musicali ed alla promozione dell’inclusione di tutti i cittadini.

 

Per le iscrizioni è possibile inviare una mail a progettojxg@gmail.com o chiamare Giove In Formatica tel. 075 5997340 / 349 8722937.

 

Il progetto innovativo “JxG – Jazz Per tutte le Generazioni” è stato ideato da Giove In Formatica srl che fa parte del gruppo FORM.Azione, promosso dall’Istituto Comprensivo Perugia 7 in partenariato con la Fondazione di Partecipazione Umbria Jazz, l’Associazione “Amici dell’arte”, l’Associazione “La Banda degli Unisoni”; ed è stato selezionato e finanziato dal MiBACT (Ministero per i Beni e le attività Culturali e il Turismo) nell’ambito dell’Avviso Pubblico “Piano Cultura Futuro Urbano, Progetto Scuola Attiva la Cultura”.